Cloud e Foundation insieme con le WebAPI

by Matteo Sirri on 7 marzo 2018

Durante i due anni passati abbiamo avuto modo di soffermarci qualche volta sulla differenza tra le edizioni Foundation e Cloud di Instant Developer. Il primo è perfetto per applicazioni aziendali in cui la velocità di sviluppo è in primo piano mentre il secondo è più orientato alla realizzazione di app customer facing dove l’immediatezza e l’esperienza utente hanno un ruolo predominante.

Nel corso del 2017 siete stati in diversi ad aver approcciato Cloud proprio per affiancare una nuova app mobile, responsiva e con una grafica accattivante, alle vostre applicazioni Foundation in produzione.

È emersa l’esigenza di semplificare la sinergia tra le due edizioni dell’ambiente di sviluppo, nel modo più rapido possibile. Con pochi click, come piace a noi.

La novità che vi annuncio con questo post è che ora integrare Web API Foundation in un progetto Cloud è un gioco da ragazzi.

Basta poco per provare. Andate nella dashboard di un progetto cloud, a sinistra del bottone + per l’aggiunta delle librerie trovate il bottone per l’importazione di una Web API. Dopo averlo cliccato è sufficiente specificare l’url dell’applicazione che espone le WebAPI, scegliere le classi da importare e il gioco è fatto.

L’IDE creerà per voi delle nuove classi nelle librerie dell’applicazione. È sufficiente usare le classi come al solito e i dati verranno letti e scritti tramite il servizio web, automagically!

Ora sono curioso di vedere chi tra voi sarà il primo ad usare questa nuova tecnologia e di scoprire anche come ha deciso di applicarla.

Attendo fiducioso il vostro feedback!

{ 8 comments… read them below or add one }

1 GUGLIELMO 8 marzo 2018 alle 16:15

Ho provato ad importare una webapi di Inde Foundation in cloud, ho importato le classi esposte (che avevano il flag webapi abilitato) ma poi come le utilizzo e le trovo in app cloud ? Grazie

2 Giuseppe Lanzi 8 marzo 2018 alle 16:27

Usale come se leggessi dal database App.ClasseDO.loadCollection({Nome : “a*”}); caricherà dalla webapi tutte le entità che hanno Nome che con “a”.

3 GUGLIELMO 9 marzo 2018 alle 12:02

Stavo provando ma è normale che se digito App. non vedo la classe DO esposta dalla webapi di Inde Foundation ?

4 Morris 16 marzo 2018 alle 17:11

Posso fare la stessa cosa con una WebApi che non sia fatta in InDe?

5 giovanni poidomani 24 marzo 2018 alle 11:29

lavora non importa niente e non dà messaggi di errore.

6 giovanni poidomani 24 marzo 2018 alle 12:05

quindi Inde Cloud non riesce a interpretare le webapi sviluppate con inde con la document orientation mentre wordpress ci accede senza problemi

7 Mario Romini 26 marzo 2018 alle 11:55

La procedura di importazione non produce le classi DO. Premo sul pulsante per importare le WebApi Foundation -> metto il link -> seleziono lo classi che voglio importare -> Premo ok, il progetto IN.DE Cloud si riavvia e non vedo nelle librerie la classe importata.

8 Giuseppe Lanzi 9 maggio 2018 alle 20:01

@Guglielmo
Con la versione 16.5 era necessario avere le classi in un componente. Mettendole in un componente oppure usando la 18.0 dovrebbe essere possibile importarle correttamente.

@Morris
No, le webapi devono essere fatte con Instant Developer Foundation per creare un legame così diretto da IDDocument di Foundation e Document di Cloud.

@giovanni poidomani
Riprova con la 18.0 o con un componente, l’importazione è pienamente supportata nelle nuove versioni. Non sia mai che non facciamo parlare Cloud e Foundation 🙂

@Mario Romini
Vedi sopra, 18.0 o componenti e non dovresti avere problemi.

Io ho appena riprovato e non ho avuto problemi, ma le casistiche sono sempre tantissime e imprevedibili. Quindi se avete un comportamento anomalo da controllare, inserite un ticket così ci guardiamo insieme in teleassistenza.

Leave a Comment

Previous post:

Next post: