Un antidoto alla crisi

by Andrea Maioli on 6 dicembre 2011

Due settimane fa abbiamo partecipato alla settima edizione del CDO Matching: 3000 aziende di tutti i settori si incontrano per tre giorni alla fiera di Milano per conoscersi e provare a fare business insieme. Più di 150 solo nel settore dell’information technology!

Gli spazi sono piccoli: lo stand è tre metri per due, ma lo stare gomito a gomito non è un problema, anzi aiuta ancora di più a fare conoscenza.

Al Matching si arriva con un’agenda già piena di incontri. Ben 14 aziende ci volevano conoscere perché interessate a Instant Developer; noi invece avevamo scelto di incontrare diverse agenzie di consulenza a livello di internazionalizzazione.

Però dopo solo mezz’ora tutte le agende sono saltate. La velocità e la semplicità delle relazioni non davano scampo al rigore degli appuntamenti. Si poteva incontrare tutti e tutto in qualunque momento!

In tre giorni Giovanni Foschini e Giuseppe Lanzi hanno fatto più di 50 demo, senza nemmeno il tempo di mangiare. E alla fine, forse per la prima volta nella sua vita, Giovanni si è dichiarato “stanco di parlare”.

Io ho fatto il pieno di spunti e di idee nuove sia di prodotto che di marketing. Ho incontrato persone da tutte le parti del mondo e ogni volta era una possibilità che si apriva. Ma soprattutto ho visto un pezzo di società che vive in modo totalmente diverso da quello “depressivo” a cui i telegiornali rischiano di farci abituare.

Oggi sono ancora più convinto che, anche in questo periodo di crisi, una possibilità positiva c’è. Sicuramente farò di tutto per tornare anche all’edizione del prossimo anno e spero che tanti di voi decideranno di accompagnarci.

{ 5 comments… read them below or add one }

1 Riccardo Caroli 6 dicembre 2011 alle 19:00

Gentilissimi,
mi occorrerebbe sviluppare un progetto legato al mio lavoro (commercializzazione infissi) per sopperire all’esigenza di chiarezza nel rilievo misure in cantiere, le quali richiedono una lunga checklist per evitare di dimenticarsi qualche dato.
Utilizzando questo strumento che mi sembra veramente versatile, pensavo a un applicazione compilabile via web su ipad iphone o smartphone da scrivere sia in cantiere e riaprire tranquillamente in ufficio sparandola poi alle varie fasi gestionali della commessa..

Cercavo un esperto con quale confrontarmi per il progetto per conoscere eventualmente i costi di progetto e realizzazione e tutto ciò che concerne lo sviluppo di questa applicazione.

vi prego di contattarmi se potete aiutarmi in questo “viaggio”

2 Giuseppe Lanzi 7 dicembre 2011 alle 17:28

Innanzitutto benvenuto sul nostro blog :)

Per quanto riguarda questa “messa in contatto” oggi non ho avuto tempo, ma nei prossimi giorni ci ragiono su assieme agli altri. Sviluppare applicazioni non è il nostro business, ma è quello della maggior parte delle realtà con cui siamo in contatto, e quindi qualche nome immagino salterà fuori.

Nel frattempo: tra i lettori del blog c’è qualcuno che vuole farsi avanti?

3 Riccardo Caroli 7 dicembre 2011 alle 18:36

Grazie mille…
attendo trepidante..

buon lavoro a tutti..

Riccardo

4 Luigi Panniello 8 dicembre 2011 alle 10:53

Disponibile a valutare il progetto

Luigi Panniello

5 Riccardo Caroli 9 dicembre 2011 alle 18:54

Bene,
descrivo le esigenze direttamente nel blog..:

Premessa:
L’azienda che dirigo si occupa di commercializzazione di prodotti per l’edilizia: più precisamente infissi, porte, portoni, zanzariere, persiane ecc..
Il bisogno di un sistema di controllo si presenta al momento in cui è necessario andare in cantiere e rilevare misure e aspetti tecnici dei prodotti da ordinare.
Si tratta di prodotti realizzati su misura, colore, senso di apertura ed altri aspetti tecnici che rendono gli articoli quasi unici..
Nel momento del rilievo si adotta un sistema tradizionale di appunti scritti su un blocco o un modulo prestampato.
Siccome i dati tecnici sono differenti da prodotto a prodotto, se non si segue una precisa checklist è molto facile scordarsi di verificare alcuni aspetti e quindi tornati in ufficio ci si accorge di aver dimenticato qualcosa…
l’abitudine e l’esperienza porta a essere molto spicciativi nel prendere appunti ma spesso questa fretta genera errori e sviste che su un prodotto su misura equivalgono a dolori.
L’obiettivo sarebbe il seguente:
Vado in cantiere con un ipad o un netbook..
apro l’applicazione (nativa o on line) potrebbe essere necessario nativa se la zona non è coperta dalla rete.
i passaggi sarebbero:
accesso tramite user e pw alla schermata principale che mi propone:
Cliente:
1) nuovo da caricare (mini anagrafica)
2) cliente esistente già censito
Scelto il cliente mi proporrà:
1) Nuovo rilievo
2) Rilievo da modificare
Scelta la casistica mi proporrà rispettivamente
In caso di scelta nuovo rilievo:
la scelta tra i prodotti da rilevare (che avranno una tabella da compilare specifica, diversa da prodotto a prodotto con le caratteristiche salienti necessarie per quello specifico prodotto)
In caso di modifica di rilievo precedentemente effettuato mi proporrà i rilievi associati a quel cliente che potrò aprire e modificare.

a questo punto la compilazione dei campi sarà effettuata sul modulo specifico (ad esempio rilievo porte interne) configurando il prodotto in base alle caratteristiche che mi verranno richieste.

Rilevati tutti i particolari e completata la riga di prodotto si passerà alla riga successiva o alla chiusura del rilievo.

Una volta in ufficio il rilievo sarà presente automaticamente sul pc dell’utente pronto per essere stampato, trasferito, completato eccetera..

Ho calcolato che le tipologie di prodotto da rilevare potrebbero essere circa 10 – 12 quindi non mi sembra eccessivamente complesso…

Gent.mi, fatemi sapere se siete disponibili a effettuare un progetto di questo tipo e quanto potrebbe costare ..

per comunicazioni sono reperibile alla seguente mail:
caroli.riccardo@gmail.com

Grazie ancora

Leave a Comment

Previous post:

Next post: