Un anello per controllarli tutti?

by Giuseppe Lanzi on 10 gennaio 2014

Il primo prototipo di smart ring che ho visto online non era altro che un piccolo monitor con l’elenco delle notifiche dello smartphone, nulla di veramente utile. Ho cambiato idea quando ho visto il prototipo di RHL Vision, uno dei partecipanti al TechCrunch CES Hardware Battlefield: un anello bluetooth in grado di trasformare le dita e le mani in interfacce.

Immaginate di poter semplicemente strisciare l’indice sul pollice per cambiare il volume della telefonata o scrollare una lista, farlo due volte per saltare alla prossima canzone mentre state ascoltando la musica, passare una mano sull’altra per altre scelte ancora.

Mi immagino un dispositivo simile associato a un paio di smart occhiali e penso “ecco un dispositivo che comprerei volentieri”.

Leave a Comment

Previous post:

Next post: