Tre motivi per venirci a trovare a Google Cloud OnBoard

by Matteo Morini on 31 ottobre 2017

Vi ricordate che vi abbiamo invitato all’evento Google Cloud Onboard del 29 novembre a Roma? Noi parteciperemo con un nostro stand… e saremo in tanti.

Ma varrà davvero la pena fare tanti chilometri per un evento sul Cloud? Immagino ve lo siate chiesto in molti, e vi confermo che ce lo siamo chiesti anche noi prima di proporvelo.

È per questo motivo che lo scorso 17 ottobre sono andato alla tappa di Milano, per raccontarlo a voi, e ho avuto la conferma che per la nostra Community andare all’evento può portare diversi vantaggi. Tento di riassumerli in 3 punti:

  1. Verranno mostrati i 19 principali servizi offerti da Google Cloud ed i loro possibili usi, inquadrandoli nelle diverse categorie (Compute Engine, Big Data, Storage e Machine Learning).
    Il vantaggio? Poter finalmente capire con chiarezza se ci sono ambiti in cui il Cloud può esservi utile già oggi. Forse i servizi di Machine Learning non vi saranno utili sin da subito, ma perchè non i server auto-scaling, che fanno backup istantanei, e che paghi in base a quanto li usi?
  2. Non so com’è per voi ma, quando vengo a conoscenza di nuovi strumenti, subito magari non so come usarli, ma poi mi tornano in mente come soluzione quando affronto un nuovo tipo di problema.
    Vi dirò che proprio la scorsa settimana uno di voi mi ha chiesto come leggere testo da fotografie fatte in fabbrica e, grazie al fatto che ho partecipato all’evento, subito mi è venuto in mente di proporgli di approfondire il funzionamento delle vision API.
  3. In questi anni ho partecipato a tanti eventi, spesso frequentati da interlocutori commerciali che ti vogliono proporre qualcosa. Ecco, questa è la prima volta che sono stato ad un evento in cui si possono incontrare persone che stanno affrontando le tue stesse sfide tecniche: i coffee break, il welcome coffee ed il pranzo offerti da Google Cloud diventano così validi momenti di networking

C’è molto altro, tra cui la possibilità di conoscere gli altri nostri partner che parteciperanno: il resto lo scoprirete all’evento e allo stand di Instant Developer Cloud.

Vi ricordo solo che la registrazione e la partecipazione sono gratuite e consiglio di registrarvi quanto prima perché i posti a Milano sono andati esauriti in anticipo e sembra (ma non avevamo dubbi) che anche per Roma il trend sia simile. Infatti, anche a beneficio di chi si è già iscritto, avvisiamo che la sede dell’evento è cambiata proprio per soddisfare la domanda più alta del previsto. Tutte le informazioni nel form di registrazione.

Ci vediamo a Roma!

{ 1 trackback }

Eccoci al Google Cloud OnBoard | il blog di pro gamma
29 novembre 2017 alle 12:33

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Previous post:

Next post: