#ten2start: IBM e In.de convivono in Banca Passadore

by Giuseppe Lanzi on 3 giugno 2011

Dopo più di 120 anni dalla fondazione, Banca Passadore ha una particolarità unica nel sistema bancario italiano: è la sola che nella sua classe dimensionale ha mantenuto all’interno del centro elaborazione dati anche lo sviluppo delle applicazioni.

Francesco Sbarile, responsabile ICT di Banca Passadore, presenta l’infrastruttura informatica della banca, in cui i middleware IBM sono stati integrati con le applicazioni web RIA create con Instant Developer.

Le più rilevanti soluzioni realizzate con In.de sono:

  • Servizio di gestione e segnalazione eventi via mail.
  • Identity management e sicurezza applicativa.
  • Redditività e bilanci clienti.
  • Estratto conto per sportello e internet banking.
  • Servizio di gestione dell’elaborazione a richiesta.

In questo momento con In.de stiamo lavorando sul mobile banking [...] e tutta la parte di gestione dell’anagrafe generale della Banca. L’obiettivo è quello di riscrivere in tempi non lunghissimi l’intero sistema informativo.

Francesco Sbarile – Banca Passadore

Produzione video: ] limina [

Leave a Comment

Previous post:

Next post: