Software as a service: prima di quanto immagini

by Giovanni Foschini on 30 luglio 2013

In agosto tutto rallenta un po’ ed è un buon momento per riflettere in senso strategico; io di solito inizio guardando all’America che è sempre un po’ più avanti. Oggi tutto il software più diffuso viene proposto in modalità Software as a service (SaaS).

In Italia questo non è ancora così frequente, tuttavia le previsioni più accreditate dicono che questo succederà anche da noi nel giro di un paio d’anni. Pensavo ci volesse più tempo, ma sono contento che questa trasformazione avvenga in tempi così stretti, perché ci sono tanti vantaggi per tutti.

Dal punto di vista del cliente finale c’è una riduzione degli investimenti iniziali, perché non ci sono acquisti di licenze o servizi di manutenzione da attivare, e non ci sono nemmeno infrastrutture da preparare o installazioni da fare. Inoltre i software sono immediatamente disponibili e spesso è presente anche una versione gratuita.

Ma anche per chi li offre ci sono dei vantaggi. Infatti avere un costo d’ingresso ridotto facilita l’approccio commerciale, specialmente considerando il momento storico di crisi. Inoltre le persone interessate possono provarli da subito senza preoccuparsi di coinvolgere sistemisti o ufficio acquisti, perché basta un browser. Con queste premesse, una volta fatta la valutazione, sono tutti più motivati ad acquistare rendendo le trattative più semplici. E infine questi servizi sono più scalabili e hanno una evoluzione più veloce.

Intendiamoci, riprogettare i propri software in quest’ottica è tutt’altro che facile e richiede uno sforzo tecnologico notevole. Perché per poterli distribuire in modalità SaaS è necessario che siano completamente fruibili via web e devono essere installabili in ambiente cloud. Occorre quindi imparare a gestire il data center in modalità IaaS.

Oltre agli aspetti tecnici, la distribuzione SaaS costringe anche a ripensare il proprio modello di business e i meccanismi commerciali. È una trasformazione complessa e inevitabile, che però apre anche a importanti opportunità. È per questo che vogliamo fare in modo che Instant Developer possa aiutarvi in questo importante passaggio.

Magari mentre vi state godendo il meritato riposo al mare o in montagna vale la pena di pensarci su. Attendo le vostre pensate in relax! Fatemi sapere.

Leave a Comment

Previous post:

Next post: