Silverlight è un sopravvissuto?

by Giuseppe Lanzi on 17 dicembre 2010

Seguendo Punto Informatico su twitter il 6 dicembre ho letto l’articolo Silverlight 5 è un sopravvissuto, grazie al quale ho scoperto che Microsoft ha annunciato l’uscita della nuova versione di Silverlight per i primi mesi del 2011… in versione beta!

Le nuove funzionalità sono più di 40, legate soprattutto ad uno streaming video migliorato, un incremento di prestazioni e al supporto ai sistemi operativi a 64bit. Bello, ma quello che non mi torna è la tempistica dei rilasci: la versione final è prevista per la fine del 2011!

Nel rapidissimo mondo in cui lavoriamo Google ha adottato un ciclo di rilascio di 6 settimane e l’iPad, annunciato solo il 27 gennaio 2010, in meno di un anno ha rivoluzionato il panorama degli utilizzatori e degli sviluppatori.

In un mondo del genere mi chiedo: “non è che arrivare a fine 2011 è un po’ tardi?”.

{ 2 comments… read them below or add one }

1 Paolo 27 gennaio 2011 alle 13:53

Non penso sia tardi; piuttosto la Microsoft segue diversi progetti software e quindi la strategia complessiva include delle priorità da perseguire immediatamente, mentre altri progetti servono da “contorno ” ai progetti principali.
In questo senso, silverligth non è considerato progetto prioritario, ma all’interno della strategia aziendale è perfettamente comprensibile il rilascio della nuova versione del software in un tempo successivo ad altri rilasci di software.

2 Giuseppe Lanzi 2 febbraio 2011 alle 10:51

Beh, è chiaro che qualcuno ha deciso di puntare su altro per motivi strategici.

Il mio dubbio non è legato alla qualità della scelta di Microsoft ma alle sue conseguenze, potrebbe essere riscritto così “riuscirà un progetto secondario previsto per fine 2011 ad affermarsi?”.

Leave a Comment

Previous post:

Next post: