Per guidare servirà un orologio

by Giuseppe Lanzi on 27 febbraio 2015

Nell’immaginario collettivo l’automobile è legata a un altro oggetto indispensabile per guidarla: le chiavi. La chiave serve per aprirla, per accenderla e per accedere al portabagagli.

Le automobili di oggi hanno anche chiavi wireless che si possono tenere nel borsello, a mio parere uno degli optional più interessanti degli ultimi anni, ma servirà sempre la chiave della macchina. Beh, almeno fino a che non troviamo qualcosa di più interessante. E direi che ormai ci siamo.

Recentemente Tim Cook, CEO di Apple, ha dichiarato che l’iWatch è progettato per rimpiazzare le chiavi della macchina, tradizionali o wireless che siano. Devo ammetterlo: l’idea di un dispositivo mobile che mi permetta anche di sbarazzarmi di vari gadget che mi porto dietro mi piace un sacco.

Prima Apple Pay al posto dei contanti e poi l’iWatch al posto delle chiavi della macchina, Apple sembra fortemente convinta di andare in questa direzione.

Certo, per tutto questo ci vorrebbe un’automobile predisposta e vai tu a sapere quanto ci vorrà a mettere d’accordo tanti produttori diversi. Ma Apple sembra avere un’idea per risolvere anche questo problema, non ve l’ho ancora detto che la mela di Cupertino ha intenzione di buttarsi nel mercato delle macchine elettriche?

Leave a Comment

Previous post:

Next post: