Per avere successo, aggiornalo spesso

by Giuseppe Lanzi on 31 gennaio 2012


Unique Visitors Per Month: compiled by social networks and adwords usage

Come molti di voi sanno, tra le altre cose mi occupo del sito web di Pro Gamma. In questo periodo sto lavorando alla nuova versione e l’altro giorno mi sono imbattuto in un articolo molto interessante: Keep it fresh for success – why updating your website is crucialSi presta ad una riflessione che voglio condividere con voi.

Mi ha colpito perché non dice semplicemente di aggiornare il proprio sito, ma spiega perché che per avere successo bisogna aggiornarlo spesso.

L’articolo analizza i dati di un sondaggio pubblicato da SiteKreator, dai quali emergono considerazioni interessanti: il 54% dei siti business viene aggiornato meno di una volta al mese; i siti aggiornati almeno 5 volte al mese hanno il 300% di visitatori in più dei primi; i siti aggiornati frequentemente e che sono anche integrati con social media arrivano ad ottenere il 400% di visitatori in più rispetto a competitor che non investono sulla propria web presence.

Cifre che la nostra esperienza ha avuto modo di confermare, ad esempio quando è uscito l’articolo iPhone al Lavoro abbiamo avuto il 600% di visite in più, grazie all’intensa comunicazione dell’evento.

Se si parla di visite, e se le visite sono “buone”, non si parla più solo di immagine del prodotto ma di soldi. C’è un legame diretto tra il numero di visitatori, il numero di download di In.de, il numero di nuovi utenti e il numero di nuove licenze vendute da Pro Gamma. E questa dinamica è vera per tutti i prodotti.

Il titolo dell’articolo potrebbe essere “Keep it fresh for making more money”.
Da questo nuovo punto di vista il sito web assume un’importanza ben diversa.

Purtroppo visitando molti siti web di aziende del nostro settore si trovano contenuti che sono rimasti uguali anche per anni, ma forse questo può essere usato a nostro vantaggio: lavorando su questo aspetto portemo avvantaggiarci rispetto ai competitor.

Leave a Comment

Previous post:

Next post: