Non sottovalutiamo il mobile

by Giovanni Foschini on 17 settembre 2013

Prosegue il trend legato allo sviluppo in ambito mobile, nuovo motore del business di questi anni, in molti infatti mi stanno chiamando perché vogliono sviluppare app su dispositivi mobile.

Alcuni imprenditori hanno questa preoccupazione: “quali possono essere i rischi in un progetto di questo tipo?”.

Dei principali rischi tecnici ne abbiamo parlato qui qualche tempo fa con Giuseppe, ma a mio parere ci sono anche altri fattori che possono causare il fallimento del progetto, questo a  prescindere dalle capacità degli sviluppatori e dagli strumenti che si andranno ad utilizzare.

A mio avviso il rischio più grande è quello di sottovalutare le difficoltà di un progetto basato su queste nuove tecnologie. Può succedere se si crede di non avere problemi, magari perché:

  • l’app sembra semplice, in fondo deve fare solo due o tre cose, non vogliamo certo rifare tutto il gestionale!
  • il problema è noto, l’abbiamo già implementato in un vecchio software.

Questo vale anche per chi aveva sviluppato soluzioni su terminali industriali, perché oggi è tutto diverso: ci sono sempre più dispositivi, ognuno con un proprio sistema operativo e un proprio linguaggio di programmazione e anche le aspettative dei clienti finali sono aumentate.

Guardando chi ha già cominciato, non posso non dire che chi ha potuto iniziare con un’app ad uso interno, per fare esperienza e comprendere meglio le criticità intrinseche di questo ambito, si è messo al riparo da questi rischi.

Quando questo non è possibile e il cliente finale ha già commissionato l’app, consiglio comunque di investire più tempo del solito per le fasi di analisi e definizione dei requisiti. Se poi volete, noi siamo sempre disponibili a condividere con voi la nostra esperienza.

Se avete un progetto da fare chiamatemi pure, altrimenti è comunque ora di trovarne uno!

Leave a Comment

Previous post:

Next post: