Microsoft e il mobile: ponte ancora da costruire?

by Giuseppe Lanzi on 26 febbraio 2016

Recentemente le notizie più rilevanti in ambito mobile sono quelle legate a Microsoft, in particolare due: l’abbandono del progetto Astoria e l’acquisizione di Xamarin.

Da un lato il progetto Astoria era quello che intendeva fornre agli sviluppatori Android un modo per portare su Windows 10 le proprie app, la sua chiusura equivale alla chiusura di un ponte tra Android e Window 10. Dall’altro lato l’acquisizione di Xamarin ne apre un altro nella direzione opposta per portare su Android e iOS (oltre che Linux e OS X) app scritte in C#.

Due approcci con due punti di partenza opposti, che rendono difficile la scelta tecnologica a chi vuole avventurarsi nel mondo dello sviluppo mobile per Windows 10.

Leggendo queste notizie mi viene una domanda, che voglio girare a voi:

Quale target mobile adottate per i vostri progetti?

  •    iOS
  •    Android
  •    Windows 10
  •    iOS + Android
  •    iOS + Windows
  •    Android + Windows
  •    iOS + Android + Windows

{ 2 comments… read them below or add one }

1 Fabrizio Celi 26 febbraio 2016 alle 19:23

Ho sempre avuto speranze che Microsoft riuscisse finalmente ad essere il terzo operatore mobile con l’avvento di Win 10, ma purtroppo sebra che la strada sia ancora molto lunga.

2 giovanni poidomani 27 febbraio 2016 alle 15:27

ho votato per iOS+Android+WP pensando al futuro però al momento ignoro wp vista la quota di mercato

Leave a Comment

Previous post:

Next post: