Matching: giorni intensi

by Giovanni Foschini on 4 dicembre 2012

Siamo appena tornati dal CDO Matching edizione 2012 e devo dire per me è stata un’esperienza ancora più coinvolgente rispetto all’anno scorso. Quest’anno hanno partecipato più di duemila aziende di tutti i settori merceologici, con un focus particolare sul distretto ICT che ha coinvolto oltre duecento aziende del settore.

Oltre che coinvolgente è stata anche atipica perché a tema del Matching, prima ancora della vendita, c’è il favorire l’incontro tra le aziende, la reciproca conoscenza che può poi sfociare in attività commerciali e di partnership. È così perché oltre ai commerciali come me, questa fiera è piena di imprenditori e di persone che decidono le strategie aziendali. Per noi è stata l’occasione di poter verificare di cosa ha davvero bisogno chi sviluppa software.

Per sfruttarla siamo partiti con un’agenda piena di appuntamenti, che al termine dei tre giorni si è arricchita fino a farci incontrare quasi cinquanta aziende. Un risultato superiore alle attese che mi “costringerà” a lavorare intensamente nei prossimi mesi, e che ci ha dato spunti di ragionamento interessanti.

L’anno scorso molti incontri erano nati più dalla curiosità che da un effettivo bisogno di sviluppare in ambito mobile. Quest’anno invece abbiamo notato una differenza: molte aziende infatti sono già in fase progettuale e stanno cercando soluzioni tecnologiche performanti per sviluppare i loro software. Si conferma così che il passaggio al web e al mobile non può più essere rimandato se si vuole sviluppare il proprio business e cogliere le nuove opportunità.

Il Matching è stato anche l’occasione di incontrare alcuni dei nostri clienti, sia quelli che già partecipavano che quelli che raccogliendo l’invito di Andrea ci sono venuti a trovare per scambiare un saluto, curiosi di vedere personalmente che tipo di iniziativa fosse. Approfitto del post per ringraziarli e scusarmi se non abbiamo potuto passare più tempo insieme a causa dei numerosi impegni, ma confido che ci saranno altre occasioni.

C’è un ultimo frutto del Matching che voglio condividere: più delle preoccupazioni legate ai tempi non facili in cui ci stiamo muovendo, nelle persone che ho incontrato ho visto il desiderio di darsi una mossa e provare a fare qualcosa, magari insieme.

Siamo tornati a casa con la convinzione che valeva la pena di impegnarsi per esserci, e con la voglia di tornarci l’anno prossimo. Se vi ho trasmesso questo desiderio contattatemi, potremmo muoverci insieme.

{ 1 comment… read it below or add one }

1 poidomani 4 dicembre 2012 alle 16:52

sì, io personalmente sono interessato a fare qualcosa sul mobile in collaborazione, non da solo!

Leave a Comment

Previous post:

Next post: