Marketing & Sales: una lezione interessante

by Matteo Morini on 7 dicembre 2016

Ciao a tutti, come sapete ogni tanto vi scrivo per condividere le cose più interessanti che scopro nel mio lavoro commerciale qui a Pro Gamma. Indovinate un po’? Ne ho trovata un’altra.

Quando ho lavorato per Dropbox ho conosciuto il blog di Hubspot, che mi ha insegnato tante cose interessanti in ambito di marketing e vendite. Qualche settimana fa hanno organizzato per la prima volta un evento di formazione gratuito che si chiama Inbound sales day, durante il quale hanno parlato alcune delle persone più note del mondo sales. Hanno trattato diversi temi commerciali, tutti molto interessanti. Ve ne elenco alcuni:

  • i migliori canali per trovare nuovi potenziali clienti (link)
  • come affrontare i “no” (link)
  • come migliorare la propria demo (link)
  • Ottimizzare l’uso del proprio tempo (link)

L’evento era tutto in inglese, ma grazie ai sottotitoli automatici di youtube sia in inglese sia in italiano, oggi chiunque può comprendere il senso del discorso.

Partecipando all’evento ho trovato 3 spunti di ragionamento interessanti, che voglio condividere con voi:

  • Avere un chat-agent è uno strumento da prendere in considerazione per generare nuovi contatti. Ve ne sono alcuni davvero interessanti anche per le piccole aziende dove il commerciale non è sempre disponibile in chat: quando l’utente apre la chat e scrive un messaggio, se il commerciale è offline gli viene chiesta l’e-mail per potergli recapitare la risposta.
  • Ci sono dei sistemi che ti permettono di sapere quali IP hanno visitato il tuo sito (ip reverse lookup, come molti di voi più tecnici di me forse fanno già), ed è una cosa molto interessante perché con queste informazione è possibile risalire alle aziende che hanno visitato il sito e che sono potenzialmente interessate al prodotto. Un canale più interessante e potenzialmente più remunerativo rispetto alle famose chiamate fredde! Se poi l’azienda ha un profilo LinkedIn diventa anche facile sapere chi contattare.
  • Infine, ho trovato particolarmente interessanti i consigli che hanno dato sull’uso del tempo e ho deciso di provare a raccoglierne qualcuno. Io sono molto soddisfatto, ma non voglio rovinarvi la sorpresa di ascoltarli direttamente nel video. Provare per credere.

Buona visione e a presto!

Leave a Comment

Previous post:

Next post: