Google punta a siti web più materiali

by Giuseppe Lanzi on 17 luglio 2015

Circa un anno fa al Google I/O 2014 è stato presentato Material Design, il progetto con il quale la casa di Mountain View ha dato il suo apporto al design delle interfacce grafiche delle applicazioni.  In effetti aveva ragione Andrea quando ipotizzava che le applicazioni avrebbero presto aderito a questo nuovo standard: la maggior parte delle app che girano sul mio Android 5 hanno seguito questa strada.

Recentemente Google si è spinta ancora più in là con la presentazione di Material Design Lite, che porta il design materiale sul web con HTML, CSS e JavaScript.

I componenti di MDL possono essere integrati singolarmente nella propria pagina o applicazione web e la bella notizia è che il tutto è indipendente dal framework della soluzione front-end utilizzata per lo sviluppo e il codice di MDL è di appena 27KB.

Il design oggi è più materiale che mai ed è pronto per essere integrato nel vostro sito web e nelle vostre applicazioni.

Che ne dite? Siete pronti a fare il passo?

{ 2 comments… read them below or add one }

1 giovanni poidomani 18 luglio 2015 alle 12:23

io sono pronto e INDE Cloud?

2 Giuseppe Lanzi 24 luglio 2015 alle 17:07

la nuova edizione di Instant Developer si sta preparando :)

Leave a Comment

Previous post:

Next post: