Giudicate voi

by Giuseppe Lanzi on 18 febbraio 2014

Ricordate quando, parlando di supporto tecnico nel 2011, dicevo che bisogna “cambiare, cambiare, cambiare”? Beh, lo pensiamo ancora, tanto che all’inizio dell’anno abbiamo cambiato le modalità di accesso ai servizi di supporto di Pro Gamma.

La nuova procedura di supporto è nata per rispondere al meglio alle esigenze specifiche di chi utilizza Instant Developer: può servire supporto nell’uso dell’ambiente di sviluppo, può servire consulenza per strutturare l’applicazione nel modo migliore possibile, oppure può essere necessario segnalare un possibile malfunzionamento del framework.

Quella volta dicevo anche che solo un’osservazione appassionata della realtà può fare davvero la differenza, che non bisogna mai smettere di porsi la domanda “Che cosa dicono gli utenti?”. Ed è proprio per questo motivo che dopo ogni intervento è ora possibile rispondere alla domanda “Quanto è stato utile?”, dando un voto da 1 a 5 ed eventualmente inserendo un commento.

In questo primo periodo l’esperienza è stata positiva: il 75% delle richieste sono state concluse al primo intervento e la media dei voti è 4,28. Ma sono tanti gli interventi che non vengono votati.

Ancora una volta chiedo la vostra collaborazione, perché non mi stancherò mai di dire che la vostra opinione è molto importante per noi: dateci il vostro feedback e non siate timidi nel dirci esattamente quello che pensate. Votate, votate, votate. Votate sempre e comunque, perché impariamo sia dai voti belli sia da quelli brutti.

Da parte mia, posso dirvi che pubblicherò periodicamente i risultati ottenuti dal reparto di assistenza. Cosa ne dite, la facciamo questa cosa insieme?

{ 5 comments… read them below or add one }

1 Luca Gerosa 18 febbraio 2014 alle 21:24

Ottima l’idea di diversificare il tipo di assistenza, un pò meno il gap sul costo.
Un abbraccio.

2 giovanni poidomani 20 febbraio 2014 alle 15:26

francamente l’idea ogni volta che devo chiedere assistenza di dover fornire un progetto che replica il problema mi sembra eccessivo. Si perde troppo tempo.
Anche volendolo creare copiando pezzi dal progetto originale il tempo che si impiega è eccessivo anche perché in genere trascinando una parte viene ricopiato il 90% del progetto e quindi bisogna poi eliminare tutto quello che è in più.
Anche per il DB vale un discorso analogo. Io credo che bisognerebbe eliminare questa modalità.

3 giovanni poidomani 20 febbraio 2014 alle 15:28

penso anche che bisognerebbe spostare la discussione o nelle proposte di modifica o nei Tips & tricks che sono più seguiti.

4 Giuseppe Lanzi 25 febbraio 2014 alle 17:50

È vero che il progetto di esempio è necessario, ma solo per identificare correttamente un comportamento anomalo segnalato nell’help desk. Queste segnalazioni non comportano mai un addebito, anche se è stato usato male In.de, a differenza di prima. Nel caso fosse necessario supporto, perché creare il progetto di esempio è troppo complicato, è sempre possibile coinvolgerci nella creazione del progetto di esempio o nell’analisi del progetto che manifesta il comportamento, usando l’assistenza al corretto utilizzo.

5 Giovanni Foschini 25 febbraio 2014 alle 17:53

@Luca servizi diversi sono svolti da persone con competenze diverse e questo è l’unico motivo per cui i prezzi sono diversi.

Leave a Comment

Previous post:

Next post: