Cosa ho imparato nel 2013

by Giovanni Foschini on 17 dicembre 2013

Più volte anche quest’anno abbiamo insistito sull’importanza del mobile. Giunto alla fine del 2013, ripensando a tutto quello che è successo, mi sono chiesto che cosa avevo imparato davvero.

L’interesse per il mobile ormai è scontato, anche al Matching le oltre ottanta aziende che ho incontrato mi hanno principalmente chiesto informazioni per sviluppare app. Ma il 2013 mi ha evidenziato che la novità del mobile non è banalmente nello sviluppo di app per sostituire o estendere quello che prima si faceva con il pc, c’è molto di più! È prima di tutto una questione culturale.

Il mobile ha portato un nuovo modo di vivere tutto, un nuovo modo di gestire i processi aziendali, di fare acquisti e di comunicare.

È una nuova opportunità di fare business per tutti, non solo per chi fa software. Ma per vincere le sfide del mercato non ci si può limitare a rifare su mobile quello che già esisteva, occorre osservare i nuovi scenari che stanno nascendo e immaginare nuove piattaforme e nuovi servizi che sfruttino opportunità prima impensabili.

Ci sono strade nuove da scoprire sia nel B2B, sia nel B2C e soprattutto nel B2E.

E, ancora una volta, siamo solo all’inizio!

Leave a Comment

Previous post:

Next post: