Come e quando cambiare versione

by Giuseppe Lanzi on 18 ottobre 2011

Siamo ormai giunti al termine del ciclo di rilascio della versione 10.5, quella che conclude il passo di evoluzione che abbiamo proposto nel 2011. E’ importante decidere se e quando prendere i propri progetti realizzati con le versioni precedenti e convertirli alla nuova versione. Questo soprattutto in occasione dell’ultimo rilascio dell’anno.

Convertire un progetto è un attività fatta di due step. L’operazione di conversione vera e propria e il test del buon funzionamento dell’applicazione.

La prima operazione è pensata per essere automatica. Cioè, a meno che non vogliate utilizzare le nuove funzionalità messe a disposizione, in generale non dovete cambiare nemmeno una riga di codice, tutto continua a funzionare come prima. Ci possono essere eccezioni a questo, dovute a situazioni di utilizzo imprevedibili o molto complesse. Per risolvere questi casi c’è il servizio di assistenza.

Per essere certi che tutto funzioni bene è necessario fare un test delle funzionalità chiave del progetto. Per questa ragione è conveniente cambiare versione prima della chiusura della fase di sviluppo della nuova versione della vostra applicazione. In questo modo i test che effettuerete prima del rilascio comprendono già anche quelli del cambio di versione che così non diventa un costo in più.

Se l’applicazione non viene aggiornata, cioè non ha un ciclo di evoluzione regolare, il cambio versione può essere fatto in occasione di modifiche significative richieste dal committente.  In questo caso il costo può essere compreso nel test delle modifiche apportate.

Concludo ricordando che anche non cambiare versione ha i suoi costi. Pensate solamente che sia Firefox che Chrome rilasciano ed installano nuove versioni ogni poche settimane e solitamente ogni versione rompe qualcosa che prima funzionava. Pensate anche che Instant Developer migliora ogni volta, mette a disposizione strumenti più potenti, ha un IDE più produttivo e tutto questo aiuta ad aumentare giorno per giorno la vostra produttività. Anche questo è un bel guadagno!

Leave a Comment

Previous post:

Next post: