Caravel è anche su Google Play

by Matteo Sirri on 28 agosto 2012

Nel mio post del mese scorso vi ho presentato l’anteprima di Caravel per Android e vi ho promesso che la versione definitiva sarebbe stata disponibile su  Google Play entro la fine dell’estate. Le promesse vanno mantenute: da oggi potete installarla semplicemente cercandola su Play Store o tramite questo link diretto.

Con Caravel diventa ancora più semplice testare le applicazioni fatte con Instant Developer e farle utilizzare agli utenti finali perché non è più necessario installarle via cavo o pubblicarle su Google Play o App Store.

Infatti, se l’applicazione è stata compilata in locale basta digitare dentro Caravel un indirizzo composto dall’ultimo numero dell’IP della vostra postazione seguito da “.” e dal nome dell’applicazione. Ad  esempio se l’indirizzo è http://192.168.0.3:1308/web- checkers/webcheckers.aspx è sufficiente digitare 3.webcheckers.

Se invece l’applicazione è già pubblicata sul vostro server e registrata sul Service Directory di Pro Gamma, l’indirizzo da digitare corrisponde al codice assegnato dal Service Directory, ad esempio progamma.webcheckers. Per maggiori informazioni vi rimando al paragrafo 6.2 della Guida allo Sviluppo per Applicazioni Mobile.

I vantaggi non si limitano a poter testare e mostrare più semplicemente le vostre applicazioni. L’uso di Caravel vi permette anche di sfruttare le funzionalità del dispositivo: scattare foto, inviare mail, leggere i contatti, gestire i file, eccetera. E se l’applicazione è in modalità offline Caravel può avviarla anche senza connettività.

Da oggi Caravel e Instant Developer consentono di rendere disponibili le vostre applicazioni su iOS e Android 4.0+ a partire dallo stesso progetto.

{ 3 comments… read them below or add one }

1 Marco 28 agosto 2012 alle 18:40

Faccio forse una domanda scontata, dunque non sarà mai possibile generare un APK installabile / pubblicabile?

2 Marco 28 agosto 2012 alle 18:46

Ovviamente intendo direttamente all’interno di e Instant Developer, e la stessa domanda vale per l’appstore Apple. Da una lettura della documentazione ho letto che bisogna “attrezzarsi” con i comuni strumenti di sviluppo android, per dunque compilarlo e renderlo pubblicabile sul play market e app store apple.

3 Matteo Sirri 30 agosto 2012 alle 09:27

Per generare un APK installabile devi seguire quanto descritto in questo articolo: http://doc.progamma.com/?ARTID=957F575E-A7AB-40AC-8000-1BD636104E57.
Attualmente In.de non ti permette di installare direttamente l’APK sul dispositivo: ti genera un progetto compilabile con Eclipse.
Per quanto riguarda Apple il discorso è analogo: In.de genera un progetto XCode da copiare sul proprio Mac da cui compilare ed installare l’App.

Leave a Comment

Previous post:

Next post: