Caccia al baco

by Giuseppe Lanzi on 21 giugno 2013

Microsoft ha aperto la stagione della caccia al baco mettendo una taglia sui malfunzionamenti trovati – e per i quali è stato trovato un exploit utilizzabile – in Windows 8.1. I premi sono anche interessanti: fino a 100.000 dollari per aver trovato il problema, 50.000 per aver suggerito una soluzione funzionante e 11.000 per aver trovato un exploit di Internet Explorere 11. Niente male.

Quando ho letto l’articolo ho pensato a Instant Developer, perché siamo in versione beta e la settimana prossima uscirà la final: anche noi siamo in piena stagione di caccia.

E poi abbiamo pensato anche al premio: pubblicare in questo ciclo di rilascio la correzione dei problemi che proprio voi avete incontrato. Dal punto di vista di chi sviluppa con Instant Developer è forse la taglia più utile.

Partecipare alla caccia al baco è semplice, basta provare le proprie applicazioni con In.de 12.1 beta e segnalarci eventuali comportamenti anomali.

Leave a Comment

Previous post:

Next post: