Arrivano gli smartphone no-touch

by Giuseppe Lanzi on 15 marzo 2013

Ieri è stato presentato il Galaxy S4, il nuovo gioiellino prodotto da Samsung. Le specifiche hardware sono di tutto rispetto, oltre ad un monitor Full HD da 441 ppi e una CPU a 4 o addirittura 8 core, il Galaxy è stato arricchito con un folto gruppo di sensori: barometro, accelerometro, sensore di movimento, geomagnetico, giroscopio, Nfc, sensore di prossimità, di temperatura e umidità, luce Rgb. Possiamo solo immaginare quali nuove classi di applicazioni sarà possibile sviluppare!

Ma il piatto forte della presentazione sono state le funzionalità no-touch: AirView, AirBrowse e SmartPause. In pratica è possibile controllare il dispositivo solo avvicinando il dito al telefono, oppure cambiare pagina muovendo la mano o la testa. Pensate che i video si fermano automaticamente quando si smette di guardarli, per poi ripartire se si presta nuovamente attenzione.

Samsung prosegue quindi sulla strada delle NUI, dando all’utente un’esperienza sempre più simile a quella di Minority Report. Ma sarà l’inizio di una vera rivoluzione o sono solo funzioni di contorno?

Leave a Comment

Previous post:

Next post: