Arriva Instant Developer 15.0

by Luca Baldini on 5 aprile 2016

È arrivata la primavera e come molti di voi sanno è giunto il momento di una nuova versione di Instant Developer Foundation, è la volta della versione 15.0.

Come diceva Andrea in uno dei suoi ultimi post è l’ora di Foundation e dopo aver introdotto il nuovo tema grafico Zen nella versione 14.5 ci siamo concentrati sulle vostre proposte di miglioramento, per farvi trarre sempre il meglio da Instant Developer.

Le principali novità introdotte dalla versione 15.0 riguardano principalmente la gestione dell’interfaccia grafica e miglioramenti per l’implementazione del codice applicativo:

  • supporto a .NET 4.x;
  • possibilità di aggiungere più di 8 custom commands;
  • checkbox a tre stati per agevolare la ricerca sui flag;
  • maggior controllo sulla visibilità dei campi mostrati nelle lookup multi-colonna;
  • aggiunta a run-time di campi di pannello.

So che saranno in molti a essere contenti nel leggere questa piccola lista, e queste solo solo alcune delle notivà che troverete nella versione 15.0 che verrà rilasciata questo 11 aprile, quindi state pronti a leggere le note di rilascio. Inoltre dopo l’uscita della 15.0 vi invito a seguire nella Roadmap tutte le altre novità previste per i rilasci delle versioni 15.1 e 15.5.

Nei prossimi giorni Andrea vi aggiornerà sulla Roadmap di Pro Gamma per il 2016, ma ho voluto scrivere personalmente questo post per garantirvi una cosa: il nostro impegno, mio in prima persona, su Instant Developer Foundation è tutt’altro che esaurito; Instant Developer è un prodotto composto da due strumenti distinti per rispondere alle diverse esigenze di due mercati distinti e continueremo a supportarli entrambi.

Aspettatevi quindi tante novità sia da parte di Cloud sia da parte di Foundation.

State pronti per l’aggiornamento della settimana prossima, quindi.
Attendo con curiosità i feedback dei primi che passeranno alla nuova versione.

{ 1 trackback }

Instant Developer: i prossimi appuntamenti | il blog di pro gamma
12 aprile 2016 alle 14:35

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Previous post:

Next post: