La Digital Transformation è oggi sempre di più il tema delle mie conversazioni con chi sviluppa software, ed è per questa ragione che sono contento di avere affiancato a Instant Developer Foundation, un prodotto già affermato e sempre più diffuso, la sua controparte Cloud.

Infatti la mission di Pro Gamma è quella di rendere disponibile a chi sviluppa software gli strumenti migliori per vincere le sfide quotidiane del nostro mercato. È vero che c’è ancora tanto bisogno di applicazioni gestionali, ma non è più possibile trascurare l’effetto della trasformazione digitale, almeno in prospettiva.

Vorremmo quindi rendere il più semplice possibile l’approccio ad Instant Developer Cloud, in primo luogo per chi già utilizza Foundation. Per questo abbiamo pensato di offrire alla nostra community un corso gratuito in aula virtuale, pensato proprio per chi ha già familiarità con Foundation.

Il corso si terrà nel giorni:

  • 12 marzo – 9.30-11.30
  • 14 marzo – 9.30-11.30
  • 16 marzo – 9.30-11.30

L’iscrizione gratuita, per un massimo di 20 aziende partecipanti, è riservata a chi ha un contratto di manutenzione attivo di Instant Developer Foundation. Per iscriversi, basta inviare una mail a training@instantdeveloper.com con nome ed email dei partecipanti e, nel giro di qualche giorno, riceverete la conferma dell’iscrizione.

I requisiti per la partecipazione sono la conoscenza di base di javascript e la conoscenza del framework Document Orientation di Instant Developer Foundation.

Per chi completa con successo il corso, oltre alla possibilità di usare gratuitamente un account personale su Instant Developer Cloud, è previsto un ulteriore regalo: un launcher small gratuito a vita, così potrai pubblicare la tua prima app sugli app store senza nessun costo.

La precedenza verrà data ai più veloci, quindi vi consiglio di non aspettare troppo ad iscrivervi: i posti sono limitati!

{ 3 comments }

Dopo aver annunciato le novità di Instant Developer Cloud è arrivato il momento di svelare i contenuti della prossima versione di Instant Developer Foundation, prevista per il 9 aprile 2018.

Tengo innanzitutto a segnalare che lo sviluppo su Instant Developer Foundation è continuo lungo tutti i 12 mesi dell’anno, così come avviene anche per Instant Developer Cloud. A causa delle diverse architetture, i cicli di rilascio hanno scadenze differenziate; in particolare per Foundation si condensano attorno all’inizio della primavera e dell’autunno, subito dopo che Apple ha aggiornato il suo sistema operativo mobile.

È per questo che la versione 18.0 di Foundation conterrà più di 130 miglioramenti e correzioni, che ne aumentano l’usabilità e le capacità di applicazione in tutte le sue dimensioni.

Ma quali sono le novità più importanti?

  1. Un nuovo sistema di filtratura QBE dei dati dei pannelli, simile ai filtri dati dei fogli di calcolo, in stile Excel.
  2. La possibilità di specificare le dimensioni dei campi dei pannelli in percentuale, per abilitare nuove regole di ridimensionamento delle videate.
  3. Nuove regole grafiche applicate automaticamente ai campi obbligatori per aiutare gli utenti a compilare le form più velocemente.

Oltre a queste novità che possono essere applicate ai progetti esistenti, stiamo preparando un nuovo tema grafico basato su Bootstrap che renderà ancora più belli i vostri progetti basati su questo framework grafico.

Se infine vi chiedete il perchè del numero 18, è semplicemente per allinearlo con l’anno di calendario, non abbiamo davvero nulla contro il suo predecessore 🙂

{ 8 comments }

Da oggi è disponibile la versione 18-001 di Instant Developer Cloud, ed è una versione ricca di importanti novità.

Come sempre, sono i vostri input che ci fanno venire in mente soluzioni a volte anche ardite. Quindi voglio ringraziare tutti voi che continuate a supportarci e stimolarci.

Questa volta ci siamo concentrati sul debug dell’applicazione, fase cruciale dello sviluppo software e ancor più delicata quando questo avviene nel cloud. Per questo è ora disponibile un servizio di debug in tempo reale dei server di produzione che non ne modifica il normale funzionamento.

Ecco l’elenco delle principali novità:

  1. Nuova barra del debug, con la gestione dei watch e la ricerca nella console.
  2. È possibile effettuare il debug real-time delle sessioni in corso sui server di produzione.
  3. Nuova gestione del log di ogni singola sessione. È possibile aprire il log della console di ogni sessione attiva o conclusa sui server di produzione.
  4. Nuova visualizzazione grafica degli schemi dei database e delle singole tabelle.
  5. MySQL è ora supportato sia in Cloud Connector che nei vostri server sul cloud gestiti tramite la console (server My Cloud).
  6. Nuovo componente Swiper.
  7. Le applicazioni mobile sono ottimizzate anche per iPhoneX.
  8. Nuovo connettore automatico fra web-api Instant Developer Foundation e Instant Developer Cloud.
  9. Nuovo evento onProgress per seguire l’avanzamento del processo di prima sincronizzazione.
  10. È ora possibile definire un timeout di sessione anche per sessioni browser.

La versione 18-001 contiene anche decine di correzioni relative alle vostre segnalazioni al servizio di assistenza, quindi vi consigliamo di aggiornare i vostri server qualora non sia già stato abilitato l’aggiornamento automatico.

E non dimenticate di mandarci i vostri feedback sulle nuove funzionalità!

{ 4 comments }

Nel nostro mondo sempre più digitalizzato, le immagini e i video rubano sempre più il posto alle parole: dalle applicazioni più gestionali, in cui un catalogo fotografico non può mancare, ai siti social in cui la condivisione di contenuti visuali da parte degli utenti è la funzione più utilizzata.

Per questa ragione abbiamo pensato di integrare all’interno di Instant Developer Cloud il componente swiper, che è utile proprio per facilitare lo sviluppo di queste funzionalità.

Swiper sarà disponibile nella versione 18-001 prevista per fine gennaio. Nel frattempo voglio presentarvi in anteprima un esempio di cosa si può ottenere con quattro righe di codice: swiper-demo.

Mentre ci si sposta fra una foto e l’altra, è interessante notare la funzione pinch-to-zoom della singola diapositiva e il rilevamento del click/tap in maniera indipendente dallo zoom e dal posizionamento dell’immagine. Questo permette, ad esempio, di selezionare un singolo oggetto all’interno di un catalogo in cui ogni pagina contiene più articoli.

Abbiamo caricato le immagini direttamente dallo stream giornaliero di Bing, ma è piuttosto semplice adattare il codice per le diapositive delle vostre vacanze. Se volete vedere il progetto, lo potete trovare qui.

Buona visione!

{ 3 comments }

Auguri dallo staff di Instant Developer

22.12.2017

E così siamo giunti anche alla fine del 2017. Un anno che ci ha portato tante novità con le funzionalità di Instant Developer Foundation e Cloud ma soprattutto con le nuove relazioni che abbiamo avuto la fortuna di intrecciare con molti di voi. Io personalmente guardo indietro e penso che la compagnia che ci avete […]

Read the full article →

Know How: tu chiedi, il professionista risponde

13.12.2017

Abbiamo parlato tante volte di come sviluppare applicazioni, come portare avanti progetti o come inseguire un’idea. Perché sapere come fare e decidere in anticipo quale strada intraprendere e quali mezzi scegliere è il problema che ci troviamo a dover risolvere per qualsiasi avventura iniziamo. Lo sanno bene i nostri amici di Evin srl, che hanno […]

Read the full article →

Eccoci al Google Cloud OnBoard

29.11.2017

Ecco lo staff di Instant Developer Cloud al Google Cloud OnBoard. La giornata di lavori con lo staff di Google Cloud ha sottolineato l’interesse di molti nelle soluzioni Google Cloud e la partecipazione degli interlocutori ci conferma che la direzione è quella giusta. So che molti avrebbero voluto incontrarci direttamente presso al nostro desk di […]

Read the full article →

Tre motivi per venirci a trovare a Google Cloud OnBoard

31.10.2017

Vi ricordate che vi abbiamo invitato all’evento Google Cloud Onboard del 29 novembre a Roma? Noi parteciperemo con un nostro stand… e saremo in tanti. Ma varrà davvero la pena fare tanti chilometri per un evento sul Cloud? Immagino ve lo siate chiesto in molti, e vi confermo che ce lo siamo chiesti anche noi […]

Read the full article →

Bootstrap, ecco la lista editabile

25.10.2017

Esattamente un anno fa (settimana più, settimana meno) abbiamo reso possibile usare Bootstrap nelle applicazioni web sviluppate con Instant Developer Foundation. Da allora i feedback sono stati moltissimi, di questo vi ringraziamo sempre, e una delle funzionalità più richieste è stata la possibilità di modificare i dati anche in lista. Infatti prima non era possibile […]

Read the full article →

Google Cloud e Instant Developer: la tua occasione per entrare nel Cloud

17.10.2017

Oggi voglio darvi una notizia fresca fresca che mi rende particolarmente contento: Instant Developer Cloud è stato selezionato da Google Cloud come Technology Partner della piattaforma GCP e presto lo troverete listato nella directory mondiale dei partner Google Cloud. Perché è stato scelto? Perché è la prima “application platform as a service” (aPaas) completamente basata […]

Read the full article →